Antintrusione Videosorv. - ConsorzioMGB

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antintrusione Videosorv.

Servizi
 


      Sistemi di sicurezza

 
 

Perché installare un sistema di sicurezza?

Dotare la propria casa di un sistema di sicurezza è sicuramente un passo molto importante per chi ha a cuore la sicurezza dei propri cari.
Al giorno d’oggi le statistiche ci dicono che i sistemi di allarme vengono installati soprattutto a protezione delle persone presenti in casa, sia durante il giorno che durante la notte.
La moderna tecnologia ci consente di creare e installare sistemi di sicurezza veramente affidabili, in grado di avvertire il proprietario dell’eventuale infrazione o manomissione dei varchi, inviando SMS, E-Mail o avvisi sonori. Inoltre, in caso di anomalia o guasto del sistema viene automaticamente allertato il servizio tecnico. Dall’attivazione di queste procedure è facile comprendere che si sta parlando  di sistemi ad alto contenuto tecnologico che necessitano di una corretta installazione e programmazione.
Per questo motivo la scelta dell’installatore è fondamentale:  personale qualificato ed esperto è in grado di valutare il grado di sicurezza necessario, in relazione alla conformazione dell’ edificio, alla posizione e alle abitudini delle persone che vi abitano; queste scelte possono risultare vantaggiose sia per la sicurezza che per l’aspetto economico.
Oltre a impianti di sicurezza ideati per proteggere le abitazioni, ne sono stati progettati altri che hanno l’intento di preservare la sicurezza di strutture aziendali dove i dispositivi sono posti a  protezione di oggetti.
Anche in questo caso l’ esperienza e la competenza del personale tecnico sono fondamentali al fine di individuare  le zone di importanza primaria e quelle con la maggiore probabilità di infrazione.
Una seconda motivazione che comprova l’importanza  del ruolo dell’esperto è la consulenza che questo può offrire all’utente, orientandolo  all’interno di un mercato  che offre una vasta scelta di dispositivi con prestazioni e qualità di altissimo livello che potrebbero distrarre le scelte di persone inesperte, aiutandole invece a scegliere il prodotto che più si adatta alle proprie esigenze e aspettative, mantenendo sempre un alto livello di sicurezza e semplicità. Per questo motivo MGB impianti si avvale di personale esperto e qualificato che in seguito a un sopralluogo, fornito gratuitamente,  è in grado di consigliare il prodotto migliore a costi competitivi.

Il consorzio MGB opera attivamente in tutta Italia, le sedi operative sono  
a Rovigo, Ferrara e Bologna  (Vedi info).


 

Componenti primari di un sistema antifurto.

I sistemi antifurto si dividono in due grandi categorie, i filari e i sistemi radio: il primo tipo usa come  supporto di comunicazione tra centrale e sensori, i cavi elettrici, mentre il secondo usa le onde radio.
Ognuna delle due categorie presenta i propri pregi e difetti che per la specificità dei contenuti  non possono essere delucidati in un articolo che vuole avere il solo  intento di elencare le funzioni principali di un impianto di sicurezza.  Spetta infatti al tecnico installatore  la scelta delle due strade o entrambe se necessarie.
Definiamo ora  le parti principali e fondamentali di un sistema antintrusione.

Centrale

Rappresenta il centro di tutto il sistema, raccoglie i dati dai sensori, elabora il dato ricevuto ed emette un risultato che può essere il suono di una sirena, una luce intermittente, una telefonata, un SMS, una E-Mail, l’apertura di una porta, una finestra, l’attivazione di una telecamera ecc.  La centrale non è altro che un computer continuamente in attività, che segue un rigido programma, costruito in modo da semplificare la vita dell’utente.

Tastiera

È l’organo di comando del sistema,  con la tastiera attiviamo, disattiviamo o attiviamo parzialmente il nostro sistema. Con la semplice pressione di un tasto impartiamo ordini al sistema.

Telecomando

Le funzioni sono le medesime della tastiera ma è molto più efficace e veloce; ogni tasto viene programmato per compiere un’ azione: attiva- disattiva, accendi- spegni, chiama, chiudi - apri.

 

Attivatore

Ha sempre la funzione di attivare, disattivare il sistema di sicurezza con la differenza che non dispone di tasti da premere bensì possiede tessere magnetiche, chiavi elettroniche, badge, viene usato nei luoghi molto trafficati dove è necessario fornire l’accesso a molte persone.

Rilevatori

Rappresentano gli occhi del sistema di sicurezza, ne esistono di diversi tipi
che rilevano il movimento, la variazione di temperatura, la posizione, l’inclinazione,  rilevano il volto umano, l’ apertura di una porta o finestra
una tapparella, il livello di umidità  o pressione. Questi dispositivi vengono interrogati ciclicamente dalla centrale e dal momento che uno di questi risulta attivato viene eseguita una procedura precedentemente impostata dal tecnico installatore.




     ELMO

     INIM

     Tecsa

Sirena

La conosciamo tutti …. chi non ha mai sentito una sirena in funzione?!! La sirena viene attivata in caso di infrazione ha un periodo di funzionamento detto ciclo di allarme dopo di che si interrompe, per poi riprendere se la manomissione si ripresenta. E’ dotata di alimentazione interna che gli consente di funzionare anche nel caso in cui venga isolata dal sistema di allarme.


          
NICE

Combinatore

Un elemento importantissimo quasi sempre interno alla centrale, ben protetto da manomissioni. E’ il combinatore che ci avverte del pericolo, nel caso in cui ci troviamo fuori casa, questo attraverso in messaggio vocale o tramite SMS
ci avverte che è avvenuta un ‘intrusione in una zona precisa e se serve, inoltra la chiamata  anche all’istituto di vigilanza o alla pubblica sicurezza.

Telcamere

Per aumentare il livello di sicurezza di un impianto antintrusione molto spesso si  usano  telecamere a circuito chiuso, corredate di registratore digitale.
Questi impianti TV sono in grado di registrare in modo digitale diversi giorni di filmato e riprodurlo in caso di necessità, l’utente ha anche la possibilità di visualizzare tramite un comunissimo smartphone o tablet le immagini riprese dalle telecamere anche a chilometri di distanza. Il caso limite e rappresentato
dal postino che suona il campanello di casa e il proprietario risponde usando lo smartphone dal lavoro. Ma questo è solo un esempio,  la realtà è molto più
sorprendente.


      Pyronix

      Dahua

L’unione di tutti e molti altri dispositivi opportunamente configurati e installati  costituiscono il sistema di sicurezza. Per ogni tipo di dispositivo possiamo
trovare molte varianti, modelli, funzioni più o meno utili e efficaci per questo il consiglio di un esperto potrebbe aiutarvi.

I tecnici di  MGB sono a  vostra disposizione per eventuali  preventivi chiarimenti o consigli tecnici.  Contattateci


            
hager

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu